Tesla-Model-3-design1

Ieri è stato il giorno di presentazione di Tesla Model 3, l’auto elettrica che Elon Musk ci propone ad un prezzo di vendita di soli 35.000$. E c’è già la fila per prenotarla…

Il 2017 segnerà forse la svolta nel mondo delle auto con l’introduzione in maniera massiccia del primo veicolo totalmente elettrico e con un prezzo più che concorrenziale. Elon Musk ha presentato infatti Tesla Model 3, che sul palco californiano ha stupito tutti con i suoi 350 km di autonomia ed il costo bassissimo se comparato ai modelli Tesla precedenti di soli 35.000$.

Model 3 inoltre arriverà già ben equipaggiata ed in grado di supportare Tesla Autopilot (offerto però forse come optional) ed avrà accesso alla rete di ricarica SuperCharger.

Non si è scesi nei dettagli ma sono quasi sicuri la presenza del grande display touch al centro ma disposto questa volta in orizzontale ed il tetto interamente in vetro, elementi che da qui al 2017 difficilmente potranno subire cambiamenti. Questo evento era esclusivamente per il lancio di Model 3, al quale ne seguirà un secondo in futuro in cui si scenderà maggiormente nei dettagli.

Tesla-Model-3-interni-768x432

Tutto si può dire tranne che Model 3 possa essere stata ideata come una versione a basso costo delle sue sorelle maggiori: il design esteriore e quello interno sembrano abbastanza curati ed essendo equipaggiata di un motore elettrico anche sul fronte delle prestazioni non se la cava male: da 0 a 100 in 6 secondi.

Di seguito un breve riassunto delle sue caratteristiche principali:

  • Autonomia: 215 miglia, quindi 345 km (minimo, visto che Tesla conta di aumentarla)
  • Abilitazione ai Supercharger (per tutte le Model 3… it’s about going where you want to go)
  • Autopilot
  • 0-100 km/h in circa 6 secondi
  • Tetto panoramico
  • Optional della trazione integrale disponibile
  • 5 stelle sui test di sicurezza

Boom di pre-ordini (a scatola chiusa)

Impressionante anche il fatto che l’apertura dei preordini di Model 3 abbia generato lunghe code all’esterno delle concessionarie, preordini che al momento dell’apertura venivano fatti a scatola chiusa dato che la vettura ancora non era stata presentata ufficialmente. Ma forse non deve stupire più di tanto: negli USA infatti si stima che per via degli incentivi Model 3 potrebbe costare decisamente meno, ovvero intorno a 25.000-27.000$, un prezzo che sicuramente prenderebbero in considerazione in tantissimi.

La nota negativa però è che con la conversione in Euro si parla di circa 45.000 €, dato però ancora da confermare.

Al momento della presentazione Musk ha parlato di 115.000 pre-ordini già effettuati, arrivati anche dallo showroom di Milano, che indubbiamente hanno avuto vita più semplice dei 500 futuri clienti in coda a quello in California.

Rispondi