Moto-Z

Durante il TechWorld 2016 Lenovo ha presentato il nuovo punto di riferimento del brand Motorola: Moto Z

In una presentazione che ha toccato diversi ambiti in cui Lenovo è coinvolta nello sviluppo di nuovi prodotti uno che sicuramente ha lasciato il segno è stato vedere l’introduzione del nuovo Motorola Moto Z.

Moto Z è un nuovo tipo di smartphone modulare che diversamente da quanto sviluppato da LG con il G5 sfrutta la presenza di una serie di magneti per creare una semplice quanto veloce implementazione di quelli che sono i moduli opzionali. Ma quello che a mio avviso ha colpito maggiormente è stato il fatto di vedere dei moduli che sembrano studiati molto più approfonditamente di quanto sviluppato da LG i cui moduli non sono altro che (almeno per il momento) un’amplificazione di quanto già c’è sullo smartphone mentre con Moto Z si tratta di andare ad aggiungere funzioni del tutto nuove.

Prima però di parlare dei moduli soffermiamoci un attimo anche su quelle che sono le specifiche di Moto Z:

  • Dimensioni: 155.3 mm x 75.3 mm x5.19 mm
  • Peso: 136 g
  • Processore (mercato USA): Qualcomm® Snapdragon™ 820 processor with up to 2.2GHz quad-core CPU with Adreno 530 GPU
  • Processore (resto del mondo): Qualcomm® Snapdragon™ 820 processor with up to 1.8GHz quad-core CPU with Adreno 530 GPU
  • Sistema operativo: Android Marshmallow con implementazioni Motorola (Moto Display, Moto Actions, Moto Voice)
  • Display: 5.5″ Quad HD AMOLED (1440p [2560×1440] / 535 ppi), Corning Gorilla Glass
  • Memoria ROM: 32 GB, 64 GB, microSD card fino a 2 TB
  • Memoria RAM: 4 GB
  • Fotocamera principale:13 MP con apertura f/ 1.8, stabilizzazione ottica d’immagine, laser autofocus, zero shutter lag, color correlated temperature (CCT) flash con doppio LED, 1.12um pixel
  • Fotocamera frontale: 5 MP con ampio angolo di cattura ed extra flash
  • Cattura video: 1080p full HD video, 60fps; 4K (30fps)
  • Batteria USA, Canada e Europa: 2600 mAh, fino a 30 ore di utilizzo
  • Batteria (resto del mondo): 2600 mAh, fino a 24 ore di utilizzo
  • Ricarica veloce (U.S., Canada, Europe): TurboPower, che permette di ottenere 8 ore di autonomia con soli 15 minuti di ricarica.
  • Audio: speaker frontale, supporto 4-mic
  • Resistenza all’acqua: rivestimento acqua repellente
  • NFC: Si
  • Porta USB-C per cuffie, ricarica e trasferimento dati (adattatore da 3.5 mm a USB-C incluso nella confezione)
  • Autenticazione: rilevamento impronta

Dalle specifiche si legge in modo molto chiaro che Moto Z sarà anche uno di primi smartphone ad abbandonare il jack da 3.5mm. Per il momento non ci sono ancora dettagli in merito al prezzo, mentre per la disponibilità bisognerà attendere settembre per vederlo nei negozi.

Moto Z con Motomods

Per quanto riguarda i moduli, prenderanno il nome di Motomods, e al lancio ce ne saranno 3 disponibili, unici nel loro genere.

moto-z-speaker

Per esempio nel cuore di una festa con JBL SoundBoost puoi arricchire il volume del telefono grazie ad un dispositivo che integra 2 speaker da 27 mm di diametro ed una potenza di 3 Watt ciascuno. Inoltre integra una batteria da 1.000 mAh in grado di garantire 10 ore di autonomia aggiuntiva.

moto-z-proiettore

Oppure recupera una confezione popcorn e trasforma il tuo telefono in un proiettore cinematografico da 70 pollici con Moto Insta-Share Projector. Si tratta di un Proiettore di tipo DLP con una risoluzione di 854×480 WVGA (480p) ed una luminosità di 50 lumen è l’ideale per sfruttare qualsiasi parete per mostrare in tutta comodità ad amici e parenti.

moto-z-power-pack

Ti serve infine una carica in più? Power Pack aggiunge istantaneamente fino a 22 ore di autonomia extra al tuo telefono.

Anche la procedura di connessione è stata resa super-semplice. Magneti a elevata potenza tengono connessi i Moto Mod al tuo telefono per poterli sostituire facilmente in un istante non appena cambiano le tue esigenze. E poiché le funzionalità non escono mai di moda, puoi essere certo che i Moto Mod sviluppati oggi sono stati progettati per essere compatibili con le future generazioni di telefoni Moto Z

Moto-Z-2

Rispondi