Dopo aver guadagnato importanti quote di mercato nel mondo degli smartphone, Huawei aggredisce anche il mondo dei PC presentando 3 nuovi notebook

3 nuovi portatili, uno di questi non sarà commercializzato in Italia mentre gli altri due Matebook X e Matebook E sono prodotti decisamente interessanti e dalle linee estremamente raffinate.

Huawei MateBook X

Per quanto riguarda il nuovo MateBook X, si tratta di un portatile con display da 13″ con un insolito formato in 3:2, pesante solo 1 Kg e con cornici molto ridotte.

Il display ha una risoluzione 2K, è LCD IPS e protetto da Gorilla Glass mentre la scocca è totalmente in alluminio.

Il processore integrato è un Intel i5 7200U con grafica integrata Intel HD 620, la particolarità dell’intero sistema è il fatto di essere senza ventole di raffreddamento perchè il notebook sfrutta il principio di scambio di calore per migliorare la dissipazione. Per riuscirci Huawei ha inserito una sorta di tappetino di microsfere in gel sopra la scheda madre.

Per l’Italia oltre al processore sono previsti 8 GB di RAM LPDDR3 e 256 GB di archiviazione su SSD.

La fotocamera frontale è da 1 megapixel ed è presente una batteria da 41.4 Wh che dovrebbe garantire circa 10 ore di autonomia.

Per quanto riguarda l’audio infine, è stata studiata una soluzione in collaborazione con Dolby che fosse in grado di raggiungere la certificazione Dolby Atmos.

Integrato nel notebook abbiamo poi il bluetooth 4.1, WiFi 802.11 a/b/n/ac ma manca un modulo LTE.

Invece per quanto riguarda le porte, sono presenti 2 USB type C ed 1 jack audio. Ci si dovrà quindi equipaggiare di appositi adattatori qualora si abbia bisogno di qualcosa in particolare.

Matebook X sarà disponibile ad un prezzo di 1399 Euro.

Huawei Matebook E

E per rispondere ai recenti annunci relativi al nuovo Microsoft Surface, ecco anche il modello Matebook E: un 2 in 1 con tastiera scollegabile e regolazione di inclinazione fino a 160°

Sul nuovo Matebook E sarà previsto un processore Intel Core i7 7Y54, più adatto ad un prodotto pensato per un utilizzo in stile tablet.

In Italia arriverà la versione con 4GB di RAM DDR3 Low power e 256 GB di SSD.

Il display in questo caso è un touchscreen 12″ IPS 2K e anche lui riceve la certificazione Dolby Atmos ed i medesimi moduli per quanto riguarda Bluetooth e WiFi.

La batteria sarà leggermente più piccola, da 33.7 Wh, ma il tutto è rapportato anche al processore meno energivoro.

Se la batteria sarà inclusa nel pacchetto che avrà un costo di 1199 Euro, andrà invece acquistata a parte la penna MatePen (69 Euro) ed il MateDock 2 (sempre 69 Euro).

Un prezzo di partenza probabilmente un po’ alto, specialmente se comparato con quanto offre la concorrenza e soprattutto se comparato con il Microsoft Surface Pro.

Huawei MateBook D

Qualcuno ancora li vuole i portatili con display da 15.6″? Sembra aver pensato a questa domanda Huawei quando ha pensato di non commercializzare in Italia il MateBook D. Un notebook con processore Intel Core i7 7500U e scheda video dedicata NVIDIA GeForce 940 MX. Si tratta di uno dei quei prodotti che va a scontrarsi pesantemente con i portatili tradizionali oggetti di volantino da parte delle catene e quindi anche forse per questo Huawei ha deciso di starsene lontana.

Rispondi