Il Panasonic SC-GA10EC è uno smart speaker dal comparto audio incredibilmente ricco

Lo smart speaker Panasonic SC-GA10EC si presenta come un parallelepipedo dal design molto elegante che ben si abbina all’arredamento moderno delle nostre case. Ha una base quadrata di 10 cm per un’altezza di 28: la parte bassa è rivestita in alluminio mentre quella superiore accoglie il doppio tweeter ed il midwoofer ricoperti in tessuto.

La parte superiore accoglie tutta l’interfaccia touch destinata all’utente insieme ai LED di stato, mentre sul retro trova posto il connettore per l’alimentazione ed un ingresso con jack 3.5mm.

L’alimentatore è esterno, con i pregi e difetti che ne conseguono (in caso di guasto è facilmente sostituibile, ma bisogna trovare un posto per metterlo).

Connessioni

Abbiamo detto che come input c’è un jack 3.5 mm, ma ovviamente non è l’unico modo per interfacciarsi con questo speaker.

Ci sono infatti a disposizione il WiFi, che permette allo speaker di collegarsi direttamente con tutti i servizi Google e quelli dei principali servizi di musica in streaming (anche Spotify in versione gratuita).

E abbiamo il bluetooth 4.2 che permette un collegamento diretto con un altro dispositivo (generalmente smartphone o tablet) per la riproduzione dei contenuti.

La superficie con i comandi touch della variante bianca

Google Home

Uno dei pregi indiscutibili di questo speaker è l’integrazione di Google Assistant, in questo modo la sua prima installazione passa per l’app Google Home all’interno della quale andremo ad aggiungerlo come dispositivo.

Fatto questo potremo impartire dei comandi vocali, che il Panasonic GA10 cattura grazie al microfono intergrato, per chiedere di riprodurre della musica o per comandare i dispositivi smart presenti in casa.

L’unico appunto è legato ai microfoni e alla loro attivazione: generalmente è meglio non stare troppo distanti per esser certi che la nostra voce venga captata.

Qualità audio: cosa c’è e come suona

A bordo del GA10 ci sono 2 tweeter a cupola da 2 cm angolati in modo da diffondere non solo frontalmente la musica. A questo si aggiunge un midwoofer da 8 cm a diffusione frontale.

Tutto questo per ottenere una potenza in uscita di 40 watt ed una distribuzione del suono tale per cui si diffonde in maniera più uniforme anche in ambienti mediamente spaziosi senza obbligare l’utente a rimanere in prossimità.

La particolarità di questo modello sta poi nella possibilità di aggiungere una seconda unità creando così un sistema stereo.

Di base l’audio del Panasonic GA10 è impostato per amplificare al massimo i bassi, al punto che tramite l’app Music Control ho dovuto personalizzare l’equalizzazione per renderlo un po’ più equilibrato.

Fatta questa operazione iniziale ascoltare la musica con questo speaker è un piacere: si apprezzano la brillantezza delle voci ed il modo in cui si adatta a stili musicali differenti ma ovviamente come dicevo poco fa è sulle basse frequenze dove il Panasonic GA10 riesce ad esprimersi al meglio, a patto di non strafare andando incontro a distorsioni.

Panasonic Music Control

E’ l’app che permette di controllare lo speaker in modo tale che dia il massimo, tra i settaggi più importanti troviamo quello legato al potenziamento dei bassi. Il mio consiglio è quello di giocare un po’ con le impostazioni qui presenti per raggiungere il risultato desiderato.

Pro

  • Design elegante
  • Qualità sonora
  • Google Home Assistant

Contro

  • Alimentatore esterno
  • Bassi da tenere sotto controllo

Prezzo

Il Panasonic SC-GA10EC ha un prezzo ufficiale di 199 Euro, ma in rete non si fa troppa fatica a trovarlo a meno. Non costa poco, ma design e prestazioni di questo speaker non sono fattori da sottovalutare.

Rispondi