Non si tratta di una novità dal momento che 1 anno fa circa già se ne era parlato, ma questa mattina è stato rilasciato dalla WiFi Alliance un altro annuncio che lascia intendere quanto il WiFi Direct sia cosa buona e giusta e quindi probabilmente in un futuro molto prossimo lo vedremo all’opera.

In sostanza il WiFi Direct permette di far dialogare direttamente due dispositivi senza che di mezzo ci debba per forza essere un punto di accesso che faccia da ponte. La sicurezza sarebbe comunque gaantita dalla cifratura WPA2 ed un dispositivo compatibile potrà in tutta autonomia creare una rete wireless e segnalare la sua presenza su di essa. Ovviamente non mancherà la compatibilità verso i normali standard WiFi in modo che anche dispositivi normali possano accedere alla stessa rete, ma un’innovazione simile mette ben a fuoco nel mirino la sua prima vittima: il Bluetooth.

Un’introduzione simile infatti metterebbe a dura prova questo standard, vista anche la sua inferiore velocità nel trasferimento dei dati, ma questo significherebbe anche che in futuro nei cellulari avremmo una componente hardware in meno.

3 Commenti

Rispondi