sabato, 24 Febbraio 2024
HomeHardware5 domande da porsi prima di acquistare un notebook

5 domande da porsi prima di acquistare un notebook

Pubblico con piacere un documento redatto da AMD il cui scopo è quello di fornire alcuni consigli ai meno esperti che vogliono acquistare un portatile, arrivando infine a formulare le 5 domande chiave che ognuno dovrebbe porsi.

L’acquisto di un notebook non dovrebbe richiedere una competenza eccessiva…

Quando si giunge alla decisione di acquistare un nuovo notebook, sono diverse le domande che affollano la mente dei consumatori: cosa si sa dei diversi produttori? Qual è l’utilizzo che se ne vuole fare? Qual è il colore più trendy e alla moda? Molto spesso però ci si chiede della tecnologia su cui è basato solo dopo queste considerazioni.

Tradizionalmente chi si occupa dell’acquisto di un PC o di notebook è la persona più esperta e più informata in ambito tecnologico. Una volta acquistato il dispositivo, è infatti consuetudine aprirlo per verificarne i componenti, hobby preferito dagli ‘smanettoni’ (aggiungo io: sempre se i cosiddetti smanettoni il PC non se lo son fatto da soli). Per loro è facile e divertente esaminare le diverse opzioni tecnologiche che impattano sulla velocità, l’estetica e le prestazioni di un computer. Fino a poco tempo fa il mercato dei PC si basava sul concetto di tecnologia come potenziale di differenziazione.

Oggi, tuttavia, il mercato è molto diverso, e i notebook in particolare sono tra gli oggetti che un consumatore deve necessariamente avere. L’utilizzo sempre più massiccio di Internet è stato un fattore che ha portato i computer e i notebook anche all’interno delle case private. Oltre a navigare, molti consumatori sono attivamente impegnati nella creazione di contenuti online – siano video, musica, o l’aggiornamento dello stato e dei post sui siti di social network – modificano i loro video e ritoccano le loro foto digitali. Si è registrato inoltre un aumento del casual gaming, mentre sempre più persone utilizzano i loro notebook per divertirsi con i videogiochi.

Per meglio comprendere questo cambiamento, basta osservare come nel 2000 i notebook rappresentassero solamente il 25% dell’intero mercato dei PC; oggi la quota è del 56%, con un trend di crescita di anno su anno, che conferma come i notebook siano riusciti a entrare nel mercato mainstream*.

Questo fattore implica che chi acquista un notebook non è più soltanto il fan della tecnologia ma anche chi non è particolarmente aggiornato sulle nuove tecnologie. Molti consumatori, infatti, non sono interessati solamente alla tecnologia su cui è basato il PC, ma vogliono che sia anche bello e che soddisfi al meglio le esigenze per il quale è stato acquistato.
Tutti noi rappresentiamo una nuova generazione di acquirenti di notebook, e vogliamo che il nostro nuovo laptop faccia ciò che desideriamo, che sia veloce nell’inviare le e-mail, nella navigazione su Internet e che ci permetta di modificare velocemente i nostri filmati e le nostre foto.

Oggi, le comunicazioni delle aziende verso i consumatori tendono a essere particolarmente tecniche e non considerano il target a cui si rivolgono. Gli studenti vengono informati con gli stessi messaggi, temi e proposte utilizzati anche con le casalinghe, nonostante l’uso del PC sia differente. E’ necessario quindi adottare una comunicazione precisa, con messaggi ritagliati ad hoc per i singoli utenti.  Questo accade, in particolare, quando ci affidiamo al personale di vendita dei negozi per farci consigliare. Tuttavia, anche loro sono sovraccaricati di informazioni e spesso sono in difficoltà a scindere la mera informazione tecnologica dall’effettivo utilizzo del dispositivo. Quindi a volte risulta difficile consigliare al consumatore quale sia, in funzione dell’uso che intende farne, il notebook più adatto.

Detto questo, l’acquisto di un notebook non sarebbe comunque possibile senza un minimo di attenzione alla tecnologia su cui si basa.
Ci sono però alcuni criteri davvero importanti da prendere in considerazione. Ecco di seguito quindi una guida che può aiutare a porsi le domande giuste prima dell’acquisto:

–    Si vuole acquistare un laptop dal design accattivante? I notebook sono disponibili in diverse forme, colori e con superfici decorate. Anche l’occhio vuole la sua parte quando si tratta di fare acquisti e tutti desiderano un prodotto che soddisfi queste caratteristiche.
–    La batteria deve durare a lungo? Se il notebook viene usato regolarmente lontano da una presa di corrente, allora è importante avere una batteria dalla lunga durata.
–    E’ pesante? Quando sei in movimento, la leggerezza e le dimensioni ridotte rappresentano un vantaggio.
–    La velocità è importante? Se il notebook verrà usato per modificare dei filmati o per vedere la TV in alta definizione, per ritoccare delle foto digitali di grandi dimensioni o per maneggiare giochi in 3D, allora il processore (o ‘CPU’, per i più tecnici) non sarà mai abbastanza veloce.
–    La grafica è importante? Senza un chip grafico ad alte prestazioni giocare in 3D risulta essere complicato. L’ideale sarebbero i cosiddetti notebook ibridi, basati su due chip grafici. A seconda dell’utilizzo che si vuole fare, si può scegliere il chip ad alte prestazioni o uno meno performante. L’utilizzo di un chip “di base” aiuta ad aumentare la durata della batteria.

AMD ha adottato un approccio differente per lavorare con i propri partner tecnologici, semplificando il processo di acquisto dei consumatori. Grazie all’adesivo “VISION Technology from AMD” sul case del notebook è possibile infatti vedere cosa si sta comprando e capire subito se il notebook scelto è adatto all’utilizzo che se ne vuole fare.

In sintesi, il mercato dei notebook è cambiato radicalmente così come le abitudini di acquisto dei consumatori. Il numero di utenti che acquistano un laptop è sempre maggiore. Importante però è essere chiari sull’utilizzo che se ne intende fare così da prendere la decisione corretta nel momento dell’acquisto.

Le cinque domande d’oro che il consumatore dovrà sempre porsi prima di procedere all’acquisto di un notebook sono quindi:
1.    Che obiettivo deve soddisfare il notebook? Sto cercando soltanto un prodotto per navigare su Internet e scrivere e-mail?
2.    Il ritocco delle foto digitali è importante per me? E la modifica dei video?
3.    Il notebook sarà utilizzato anche per i giochi in 3D?
4.    Il design del notebook è accattivante, quanto sono disposto a spendere per questo?
5.    Intendo utilizzare spesso il PC mentre sono in movimento?

*Statistiche prese da IDC (PC Tracker)

Paolo Colombo
Paolo Colombohttps://www.mytechnology.eu
Classe '81, appassionato di tecnologia e internet. Dal 29 marzo 2007 scrive quotidianamente con passione sul suo blog www.mytechnology.eu | .it articoli inerenti queste due tematiche. Ha una bellissima moglie e due figli adorabili, e passa le nottate scrivendo articoli e giocando online con i membri del clan EraseR che conosce da ben 20 anni.
ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

CONTINUA A SEGUIRMI

854FansMi piace
390FollowerSegui
429FollowerSegui
247FollowerSegui
6,460IscrittiIscriviti

ULTIMI ARTICOLI