Oggi vediamo la recensione della telecamera EZVIZ Mini O, una soluzione economica ma con pro e contro da valutare

Tra le tante proposte di telecamere per la videosorveglianza casalinga EZVIZ si ritaglia un suo angolo per dei prodotti ben realizzati e non troppo costosi: uno di questi è la telecamera per interni EZVIZ Mini O.

La telecamera ha un design a goccia piuttosto pulito che mi ricorda molto il personaggio di Eva tratto dal film di animazione Wall-E. La soluzione forse più interessante adottata a livello costruttivo è la base magnetica che gli permette uno sgancio rapido dal supporto in dotazione: per un prodotto del prezzo di circa 40 Euro non è poca cosa.

Un aspetto che però non mi è piaciuto della Mino O è la presenza di led infrarossi molto vistosi in un ambiente privo di luce.

Qualità audio e video: 720p possono bastare

La qualità video è buona, nonostante la definizione si fermi a 720p è più che sufficiente per distinguere elementi e persone e l’audio si sente bene.

In alternativa è disponibile la variante a 1080p ma il prezzo aumenta non di poco.

Audio a due vie

La funzione audio a 2 vie è migliorabile: funziona come un walkie talkie e quindi quando dall’app si parla il canale inevitabilmente si chiude e di conseguenza occorre parlare a turni senza sovrapporsi. Tuttavia l’audio in uscita dallo speaker ha un buon livello del volume.

Funzionamento al buio

La EZVIZ Mini O è equipaggiata di LED infrarossi che gli permettono di vedere con discreta facilità ambienti di dimensioni medie fino a 5-6 metri di profondità.

Come ho avuto modo di dire però la telecamera si rende davvero molto vistosa perchè i LED creano una corona intorno al sensore d’immagine che è impossibile non notare.

Videorecensione telecamera EZVIZ MINI O

App EZVIZ per la gestione

L’abbinamento della telecamera all’app di EZVIZ è stata facile e veloce: funziona bene, l’accesso al flusso video è piuttosto veloce e in generale non ho mai avuto problemi di gestione.

E’ possibile vedere il flusso video, registrare in locale sullo smartphone dei video o degli scatti fotografici oltre ovviamente a gestire quelle che sono le impostazioni.

Inoltre è possibile visionare il materiale registrato sulla micro-sd qualora sia installata ma a parte questo il numero di funzioni disponibili non va molto oltre a meno che non si disponga di altri prodotti EZVIZ che vanno ad interagire.

Servizio Cloud: valido ma fuori mercato

Un altro aspetto che ho particolarmente apprezzato è la registrazione sul cloud: molto comoda da gestire e sempre puntuale nel rendere disponibili i contenuti registrati quando la telecamera rileva un passaggio, ma al tempo stesso rappresenta il vero punto debole della soluzione EZVIZ per via del listino prezzi.

Per capire di cosa sto parlando bisogna valutare cosa offre la concorrenza.

L’opzione Cloud di EZVIZ ci propone un abbonamento di 50 Euro a telecamera per la registrazione degli ultimi 7 giorni per 1 anno.

Ripeto: il prezzo è a telecamera, un dettaglio molto importante.

La concorrenza invece è di gran lunga più conveniente dandoci la possibilità di avere lo stesso servizio alla metà del costo ma per più telecamere.

Esempio pratico: MyDlink che sto provando in questi giorni e di cui vedremo la recensione a breve ha un’offerta base con un costo di 25 Euro all’anno in totale che ci permette di abbinare ben 3 telecamere.

Da qui si capisce che l’offerta di EZVIZ punta ad attirare l’utente con dei prezzi dei suoi prodotti molto competitivi, il quale però si ritrova successivamente a pagare molto di più qualora dovesse accettare il servizio Cloud.

Perchè il Cloud è importante

In questi sistemi di telecamere la possibilità di registrare i nostri filmati sul cloud è fondamentale: se ci fermiamo alle notifiche in tempo reale o alla registrazione su micro SD saremo sempre vulnerabili su due fattori:

  • non sempre la notifica la visualizziamo nel momento in cui ci arriva, magari passano minuti o addirittura ore
  • se il malintenzionato nota la videocamera gli basta portarsela a casa per farci dire addio a quanto registrato

Il cloud invece è qualcosa sul quale puntare perchè l’upload dei video è veloce (a meno che abbiate una adsl estremamente lenta) e nessuno lo può toccare, a parte noi.

Integrazione con Alexa e Google Assistant

La EZVIZ Mini O così come tante altre telecamere per videosorveglianza si dichiarano compatibili con i nuovi dispositivi che vanno ad interfacciarsi con gli assistenti di Alexa o Google.

La verità però, e questo vale tanto per EZVIZ quanto per i prodotti di altre marche, è che queste integrazioni vanno ancora perfezionate e lasciano un po’ a desiderare.

In definitiva

Sebbene in linea generale la telecamera mi è piaciuta (LED notturni a parte), sono più propenso alla bocciatura di questa Mini O per via di una politica prezzi dell’offerta cloud davvero fuori mercato. Se però non siete certi di non essere interessati al cloud, allora vale la pena provarla.

Rispondi