Yeelight Bulb 2 Color è una lampadina smart che si integra con gli assistenti vocali Alexa e Google Assistant

Quando si parla di lampadine smart sono 2 i brand a cui penso, e uno di questi è Yeelight: azienda cinese nata nel 2012 e resasi famosa grazie ai suoi progetti di crowdfunding che hanno dato vita a prodotti dall’alto livello tecnologico come la sua prima lampadina smart. Nel 2014 è diventata parte dell’ecosistema Xiaomi, fattore determinante che ha permesso all’azienda di espandersi in termini di volumi di vendita.

La lampadina smart è uno dei suoi prodotti principali all’interno di un catalogo ormai molto variegato, e oggi vediamo proprio la Yeelight Bulb 2 Color che permette l’illuminazione di un locale con una luce tradizionale oppure da la possibilità di aggiungere un tocco di atmosfera grazie alla componente RGB.

La confezione

La confezione è molto basilare: lampadina LED con 10 Watt di consumo per 800 lumen, foglietto di presentazione e manualetto di istruzioni.

Questo è il secondo modello della serie, e lo si riconosce per un anello color lilla nella parte bassa.

Ma quello che più colpisce è il peso specifico della lampadina che rispetto a quelle tradizionali è di molto superiore.

Si installa come una lampadina tradizionale e una volta alimentata dall’accensione del pulsante fisico ci vuole una manciata di secondi affinché siano disponibili anche le funzioni smart.

Per poter funzionare al 100% deve però essere nel raggio di portata della propria rete Wi-Fi.

Caratteristiche

Alla Yeelight Bulb 2 Color non manca nulla:

  • luce fredda fino a 6500K
  • luce calda fino a 1700K
  • colorazione RGB
  • intensità dimmerabile

Si tratta di un prodotto davvero completo e che si apre a qualsiasi tipo di utilizzo, inoltre interagisce non solo con l’app ufficiale di Yeelight ma anche con le app di Alexa, Google Home e rispettivi assistenti vocali.

La prima installazione avviene tramite l’app di Yeelight, che rappresenta anche il modo più completo per sfruttarne le potenzialità successivamente, ma uno dei menù più importanti è quello che ci permette di indicare alla lampadina i parametri di base che deve avere ogni volta che premiamo l’interruttore a parete.

A parte questo poi ci sono i classici pulsanti che permettono di attivare una colorazione specifica piuttosto che un’insieme di colorazioni e tonalità, oppure possiamo studiare noi come farla.

C’è poi la possibilità di creare delle scene, utili in particolare quando abbiamo più dispositivi di questo tipo, in modo tale che con un singolo tocco o comando vocale possiamo personalizzare l’ambiente.

A suon di musica

Una funzione carina è quella del Music Flow, che permette alla lampadina di “ascoltare” la musica e reagire di conseguenza creando un effetto discoteca. La modalità funziona in 2 modi: o ascolta direttamente la musica in play sul nostro smartphone, oppure ascolta quella riprodotta all’interno dell’ambiente.

Integrazione con Alexa e Google Assistant

L’elemento che però rende la Yeelight Bulb 2 Color un prodotto davvero completo, è la sua integrazione con gli assistenti vocali quali Alexa, Google Assistant e anche con Apple Homekit.

I due che ho avuto modo di provare sono appunto Alexa e Google Home.

Con Alexa occorrerà installare la relativa skill mentre con Google Home ci sarà da effettuare semplicemente l’accoppiamento degli account, ma una volta fatto dalle rispettive app è possibile accendere o spegnere le luci così come sceglierne intensità e colore.

Ma la vera comodità sono i comandi vocali, che in un ambiente ben studiato ne rendono davvero piacevole l’utilizzo.

Gestione da remoto

Una particolarità della soluzione di Yeelight è il fatto di poter essere comandabile a distanza: fin tanto che la luce è regolarmente connessa alla rete Wi-Fi di casa e questa a sua volta lo è con internet, sarà possibile per l’utente regolare la luce da ovunque (quindi anche dall’esterno della rete Wi-Fi) semplicemente accedendo all’app.

Prezzo e disponibilità

Come tutte le lampadine smart costano un po’ di più rispetto ad una semplice lampadina LED. Su Amazon la Yeelight Bulb 2 Color ha un costo di circa 26 Euro mentre è possibile risparmiare qualcosa acquistandola su Gearbest, dove il prezzo scende spesso sotto i 20 Euro e la spedizione, almeno nel mio caso, è stata molto rapida (meno di 1 settimana).

Il beneficio però c’è ed è evidente, e se disponete di uno smart speaker all’interno di casa vostra è davvero un peccato rinunciare ad una simile comodità.

Rispondi