Ecco un nuovo auricolare full wireless, oggi vediamo il modello AUKEY EP-T21

Gli auricolari AUKEY EP-T21 sono di tipo full wireless compatibili con lo standard bluetooth 5.0, arrivano nella classica scatolina di cartone al cui interno troviamo i gommini accessori con le diverse misure, il cavello micro-usb per la ricarica e il foglietto delle istruzioni anche in italiano.

Come dimensioni ci siamo, la custodia non è ingombrante e si porta tranquillamente in tasca: sul retro ha la porta micro-USB ed è priva di qualsiasi led di stato. Al suo interno integra una batteria da 300 mAh capace di garantire circa 20 ore di autonomia extra agli auricolari i quali di solo invece hanno una autonomia di 4-5 ore a seconda del livello di volume che utilizzate.

Il case è magnetico, ma come accade a volte con gli auricolari in stile Apple la tenuta non è paragonabile a quelli più compatti: se si insiste un po’ l’auricolare sfugge alla calamita.

Sugli auricolari invece sono presenti 2 led di stato (uno ciascuno) che ci permettono di capire il livello di carica a seconda del colore rosso o verde che compare.

L’auricolare

I due auricolari una volta presi tra le dita danno una certa idea di robustezza, e sebbene ricalchino un po’ il design della Airpods sono comunque auricolari in-ear ed il feeling una volta indossati è buono ma non si discosta da quello dei normali auricolari in-ear quindi su sessioni medio lunghe avvertirete un po’ di affaticamento.

Stanno bene inseriti: tendono leggermente ad uscire ma senza dare la sensazione che stiano per cadere e sono certificati IPX4.

Sono indipendenti, quindi estraendo anche uno solo tra i due potremo usarli senza problemi andando così a prolungare l’autonomia.

Una volta tolti dall’orecchio la riproduzione continua, per fermarla occorre necessariamente agire con il tocco o da telefono.

Come suonano gli AUKEY EP-T21

Buone le prestazioni nell’ascolto dei brani musicali con dei bassi abbastanza presenti ma stando attenti che gli auricolari siano ben inseriti nel condotto uditivo perchè non appena vanno leggermente fuori posizione si perde molto in termini di performance.

Audio in conversazione

Anche in conversazione non ho riscontrato particolari difetti, l’interlocutore si sente bene e non ha lamentato fastidi.

Pairing e sincronizzazione audio / video

Come detto in apertura sono compatibili con lo standard Bluetooth 5.0 e supportano i profili A2DP, AVRCP, HFP e HSP.

Collegamento molto stabile nel raggio dei classici 10 metri.

Pairing non velocissimo ma comunque accettabile, livello dell’indicatore di carica sullo smartphone abbastanza preciso e nessun tipo di ritardo qualora si vogliano utilizzare nella visione di contenuti video su YouTube, Netflix o affini.

Interazione con il pulsante soft touch

Qua arriva la nota dolente di questo auricolare: c’è un solo punto di interazione con gli auricolari, posizionato grosso modo in concomitanza della curvatura, e avrei preferito una maggior precisione.

Diverse volte ho dovuto insistere nel far riconoscere il comando e poi AUKEY ha stranamente deciso che per ad esempio rispondere o gestire i contenuti multimediali con la funzione play/stop si debba fare un doppio tap al posto di un tap singolo. Ma il problema maggiore è relativo proprio al fatto che alcune volte bisogna insistere.

Un’altra cosa che non ho apprezzato, e che si è già vista in passato su altri modelli di full wireless, è il fatto che i comandi ci sono grosso modo tutti eccetto uno:

  • rispondi / termina la chiamata
  • play / pausa
  • cambio brano
  • attivazione dell’assistente vocale

I comandi rispondono in base alla situazione e al numero di tocchi (vi rimando comunque alle istruzioni all’interno che ricordo essere anche in italiano), ma la domanda è: cosa manca? Il controllo del volume.

Qui ognuno la vede come vuole ma nell’utilizzo quotidiano mi capita sicuramente più spesso di cambiare il volume piuttosto che attivare l’assistente e quindi critico un po’ questa scelta dei produttori (non solo di AUKEY) anche se ne comprendo il motivo.

Autonomia

5 ore circa di autonomia con singola carica, mentre il case con i suoi 380 mAh può garantire circa 4 ricariche. Il tempo di ricarica media dell’auricolare è di circa 2 ore per avere una carica completa ed è possibile capire quando la carica termina nel momento in cui si spengono i led rossi presenti sugli auricolari.

Pro

  • Buon audio generale
  • Buona autonomia con singola carica
  • Buon rapporto qualit/prezzo

Contro

  • Qualche problemino con l’interazione touch
  • Manca la gestione del volume

1 commento

  1. Ciao,
    ho appena acquistato questi earbuds. Trovo qualche problema con il pairing su un Honor 8 (Bluetooth 4.2 EMUI 5). Riesco a connettere solamente uno dei due earbuds alla volta.
    C’è qualche modo di risolvere o è colpa del telefono?

    Grazie

Rispondi