Oggi vediamo la soundbar Panasonic SC-HTB688EGK, un impianto audio 3.1 con 300 Watt di potenza

Dopo aver visto la recensione della soundbar SC-HTB488EGK, oggi vediamo la sua sorella maggiore esteticamente molto simile ma con una voce molto differente.

La soundbar HTB688EGK è un sistema 3.1 così strutturato:

  • 2 speaker laterali da 60 Watt 1kHz, 6 ohm, 10% THD
  • 1 speaker centrale da 60 Watt 1kHz, 6 ohm, 10% THD
  • 1 subwoofer da 120 Watt 100 Hz, 3 ohm, 10% THD

In confezione troviamo anche un telecomando (al tatto un po’ cheap forse) che ci permette di gestire tutte le funzionalità della soundbar: dal cambio volume alla fonte sonora fino alla gestione della potenza dei bassi.

Si tratta si un impianto wireless, dove gli unici cavi presenti saranno quelli legati all’alimentazione sia della soundbar sia del subwoofer il cui collegamento è pressoché immediato.

Sul retro della soundbar in una nicchia dedicata oltre all’ingresso dell’alimentazione ci sono gli elementi di connessione con il TV: segnale ottico e HDMI-ARC che come abbiamo visto in passato con un TV compatibile permette l’accensione simultanea della soundbar all’accensione del TV e l’uso unificato del telecomando per quanto riguarda la regolazione del volume. A questi bisogna poi aggiungere la possibilità di collegare un dispositivo bluetooth.

Sono inoltre presenti dei fori utili per chi decidesse di volerla appendere a muro.

Nella parte superiore invece troviamo i pulsanti di gestione ed i LED di stato che permettono di capire quale sia la fonte audio in uso, il profilo audio selezionato e la presenza del sorround. Anche qui rinnovo la mia critica verso dei LED insufficienti nel far capire a colpo d’occhio quali siano le impostazioni attualmente in uso: occorre per forza alzarsi ed avvicinarsi.

Per quanto riguarda il subwoofer troviamo unicamente un LED di stato ed un pulsante utile al primo accoppiamento, il cavo di alimentazione non è lunghissimo per cui la presa dovrà essere nei paraggi.

Come abbiamo visto dalle specifiche questa soundbar sebbene all’apparenza sembri molto simile al modello HTB488 è migliore in tutto ed aggiunge un canale audio prima assente.

Tutto questo si traduce in un impianto dalle elevate prestazioni audio: i bassi risultano essere molto corposi e l’audio in generale è ben equilibrato andando ad eliminare quella discrepanza evidenziata nel modello HTB488 dove nei programmi televisivi standard i bassi tendevano a prendere il sopravvento sulle voci dei protagonisti costringendo spesso l’utilizzatore a correggerli.

La visione di un film è un piacere che con questa soundbar va assaporato, così come lo è l’ascolto della musica da Spotify sfruttando la connessione bluetooth allo smartphone, ed è possibile inoltre percepire un miglioramento con l’attivazione del sorround.

Conclusioni

Per concludere se stai prendendo in considerazione questa soundbar non posso che esprimere un parere positivo: il prezzo di circa 230 Euro non è basso, pertanto è bene considerare l’importanza del subwoofer in un prodotto del genere che cambia totalmente la resa sonora rispetto ai sistemi a 3 canali che ne sono privi.

Pro

  • Subwoofer wireless
  • Eccellenti prestazioni audio

Contro

  • Led poco visibili

Rispondi